lunedì 7 luglio 2014

Brasile_ci sono banane e banane


Te la do io la banana

Un ritornello del carnavale recita: “Chiquita bacana lá da Martinica/Se veste com uma/ Casca de banana nanica”.
Banana nanica, ne avete mai sentito parlare? Ebbene é solo una delle tante varietà di banana esistenti.

La banana é uno dei frutti preferiti dai brasiliani, tanto per il suo sapore, quanto per la quantità prodotta che la rende uno dei frutti più abbondanti nel paese. Da nord a sud, da est a ovest del Brasile si possono incontrare molte varietà di banane, alcune fruttificano in periodi specifici, altre diversamente tutto l’anno. Da qui la famosa espressione: “Ci sono più banane nel casco” che é usata molte volte in forma dispregiativa per dire che una persona vale l’altra, altre volte è comunemente usata per spiegare qualcosa molto abbondante.



Anche Carmem Miranda entrò nell’onda della banana e si tuffò nella frutta – e nel mito! - uscendone con uno stravagante e gigantesco cappello usato per la prima volta in inno dei suoi video. La cantante era solita affermare che la banana rappresentava il Brasile.
Banana Nanica foto via quitandaonline

Banana Nanica - É la varietà di banana più popolare del Brasile e in alcuni Stati delle regioni del Nord-est, questo tipo di banana é conosciuto come banana d’acqua. Il nome è dato dalla piccola altezza della bananeira che, nell’interno del Brasile, é usata per dare stabilità contro i forti venti. Per ogni cento grammi di banana nanica, si ottengono 87 calorie e si usa molto come un leggero rilassante intestinale.
banana da terra foto via jvmudasbrasil

Banana da Terra - É la maggiore varietà di banana del paese e la frutta può arrivare a misurare anche  26 centimetri di altezza e  a pesare mezzo chilo. E’ anche la varietà più calorica, per ogni cento grammi, questo tipo di banana, dá 122 calorie. E’ricca in vitamine A e C e una buona maniera di consumarla è come ingrediente di vari piatti o fritta come le patatine.
banana Prata foto via banamarques

Banana Prata - Questo tipo di banana presenta un vantaggio che non si trova negli altri. Dopo la sua piena maturazione, si può lasciare nel casco per ancora quattro giorni senza che compaiano segni di putrefazione, al contrario delle altre varietà di banana che invece, devono essere colti e consumati subito dopo che hanno raggiunto la maturazione perché cominciano rapidamente a marcire. La banana – prata non é una delle più caloriche e possiede 89 calorie ogni cento grammi di frutta.
Bana Maçã foto via informacaonutricional

Bana Maçã - Si chiama così perché ha un profumo molto somigliante alla mela (maçã). La sua polpa bianca è molto tenera e raccomandabile per i bambini e le persone anziane perché facilita la digestione. Per ogni cento grammi di questa banana si liberano 100 calorie.
banana Ouro foto via obomvizinho

Banana Ouro - Con una misura spesso inferiore ai dieci centimetri é la più piccola varietà di banana brasiliana ma, nonostante sia la più piccola è la più calorica e presenta 158 calorie per ogni cento grammi. Ha una polpa dolce e profumata e la si incontra a partire dal litorale di Santa Catarina fino allo Stato di Espirito Santo.
banana Ouro foto via tocadacotia

Ma non sono solo queste varietà descritte che esistono nel mondo. In realtà, sono più di 500 differenti coltivate in tutto il pianeta e molte di queste possiedono peculiarità, colore e gusto abbastanza strani perfino per i brasiliani.
Per esempio, in Messico c’è un tipo di banana di forma arrotondata e con la buccia molto gialla. E’ ricca in proteine e il suo sapore è molto marcato.
Nel Guatemala, esiste una varietà di banana che nasce solamente una volta all’anno e possiede un sapore quasi inesistente mentre, il suo formato non diverge molto dal formato tradizionale di questa frutta.
In generale, le banane hanno un grande valore nutritivo.
Non ci sono dubbi sul fatto che la banana é una dei frutti migliori da consumarsi nella dieta di qualsiasi tipo di persona tenendo conto delle calorie e quindi non adatta alle persone che sono a regime dietico.
Molti piatti sono elaborati a partire dalla banana come gelati, torte, cremi e frullati e può anche accompagnare carni. I brasiliani amano usarla come contorno di piatti semplici e - i napoletani si tappino le orecchie – per farcire la pizza.
Dopo tutte queste informazioni, scegliete il tipo che più vi piace, la vostra salute ne gioverà! 

Post di Nella Cerinogastronoma e giornalista medico-scientifico, per L'orto di Michelle.


1 commento:

  1. È vero! Ci sono banane e banane! E se decidete di mangiarle prendete quelle del commercio equo e solidale (Fairtrade!!!)

    RispondiElimina