lunedì 30 gennaio 2012

Chicago_L'orto in aeroporto


Lattuga al terminal 2, basilico al terminal 3: gli ortaggi si coltivano anche in aeroporto. Succede a Chicago all'interno dell' O'Hare Airport, dove sono stati installati degli orti verticali con sistema di coltivazione "aeroponico", per la produzione di 44 varietà tra ortaggi bio, erbe aromatiche e fiori commestibili, che vengono utilizzati direttamente nelle cucine dei quattro ristoranti (Wicker Park Seafood & Sushi, Blackhawks Restaurant, Tuscany) presenti all'interno dell'aeroporto.


Basilico, bieta, aneto, erba cipollina, lattuga, viole commestibili, fagiolini, peperoni coltivati utilizzando un sistema aeroponico che prevede l'assenza di terra a livello di radici e la somministrazione a spruzzo di sostanze nutrienti quali acqua e sali minerali direttamente sulle piantine. Queste una volta cresciute, vengono spostate su 26 colonne interne ai due terminal, trasformando spazi dell'aeroporto in grandi orti verticali biologici. 



 


3 commenti:

  1. Nonna Giuly30.1.12

    Sempre molto bello ciò che proponi.
    Salutissimi

    RispondiElimina
  2. Bellissimooooo, quanto mi piacerebbe vederlo dal vivo. Grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo!!! Trovo i tuoi post sempre molto innovativi e interessanti, ho citato questo post sul mio blog http://alessialandscapedesign.blogspot.com/

    RispondiElimina